giovedì 13 aprile 2017

Il Mondo di Titò Giorno 2: "Un alfabeto speciale"

Buongiorno,
eccoci nel secondo Giovedì alla scoperta del Mondo di Titò, pronti per scoprire il secondo volume di questa collana e qualche curiosità in più sul progetto che ruota attorno a questa meravigliosa bambina!

Un alfabeto speciale

In questo nuovo capitolo delle avventure di Titò, troviamo la bimba alle prese con un vestito nuovo, pieno di fronzoli e rovinato alla festa della cuginetta.
Anche se in castigo per l'incidente del vestito, Titò può raggiungere i suoi amici "Costruttori di desideri" e condividere con loro il  pomeriggio.

A scuola, la severa maestra Clotilde assegna il solito tema, questa volta su un'avventura con bambini piccoli!

Nonna Imma, che di soluzione ne ha sempre una, porta Titò in un asilo che è anche una fattoria dove, oltre a Never e Pier, incontra e conosce due piccole pesti, Faffy e Teo, a cui insegnerà l'alfabeto e che saranno i protagonisti del tema per la maestra Clotilde... .

Anche in questo capitolo del Mondo di Titò, incontriamo colori, storie e avventure.
La storia racchiusa in queste pagine intrattiene, fa sorridere e insegna come può essere divertente imparare, il tutto condito con disegni e filastrocche che fanno sorridere e che sono un piacere per gli occhi.
Come sempre, lo stile e il linguaggio sono chiari e divertenti, sobri e completi di caratteri che sottolineano il concetto.
Titò e i suoi amici sono una squadra che non si può non amare, apprezzabile tanto quanto il progetto di Cettina Marziano che vi illustriamo...


Il mondo di Titò 
Questo progetto fin dai primi passi si avvale del contributo intellettuale di Oliviero Toscani che aiuta Cettina a focalizzare  l'obiettivo. L'idea che ne viene fuori è di realizzare un laboratorio creativo mettendo insieme componenti in grado di produrre prodotti di valore e per fare questo è necessario individuare talenti e risorse innescando un meccanismo virtuoso di  lavoro collettivo e produttivo. 
Titò, come Cettina, è proprio una di queste risorse, vive e cresce in un ambiente dove gli stimoli, le amicizie, le avversità e gli affetti, si intrecciano in una maniera tale da farle credere fortemente che i desideri si possono costruire. È un personaggio della fantasia e in quanto tale può permettersi di fare e sognare anche al di fuori della realtá, eppure i suoi sogni sono concreti, in linea con il momento storico in cui vive, spesso ambiziosi ma pazzescamente realizzabili, soprattutto con l'incoraggiamento e il sostegno degli adulti. 
Due figure importanti per Titò sono la nonna Imma e lo zio Oliviero che la sostengono e incoraggiano ad andare avanti e credere che insieme si può fare tutto e anche di più. È circondata da tanti amici con attitudini diverse, il loro quartier generale è un garage in un cortile tra i palazzi, ma viaggeranno nel mondo attraverso una macchina del tempo. Titò è pronta per iniziare a costruire un mondo nuovo con tutti i bambini, dove la parola d'ordine sia "Collaborazione", un mondo per tutti abile e agibile, positivo e propositivo, laborioso e produttivo. 
Cettina non ha mai creduto di poter contare in una società generosa o in una politica sensibile e altruista, eppure ha incontrato molte persone che si sono messe a disposizione, che hanno condiviso generosamente il proprio know how e il proprio talento, li ha stimati e ha preso spunti. Oggi se può fare qualcosa per dare il suo contributo, come qualcuno spontaneamente ha fatto con lei, vuole provarci ed è costantemente alla ricerca di persone che possano dare valore aggiunto a questo progetto\sogno per la realizzazione del quale ha scelto uno staff altamente qualificato: Annamaria Piccione, scrittrice  per ragazzi; Vincenzo Salvo, fumettista; Impronta team, studio grafico (con il quale ha prodotto anche il particolare packaging che accompagna il libro, un sito, un'App, un trailer, una canzone e una serie di gadget). Inoltre ha coinvolto un partner La Garderie, una Soc.Coop. che la supporta dal punto di vista psicopedagogico e varie figure altamente professionali nel campo dell’educazione e della crescita. 
Dal momento in cui la personalità simpatica, dinamica e travolgente di questa ragazzina conquisterà la simpatia e la fiducia dei bambini e dei genitori, ecco che potremo intraprendere con loro un percorso formativo e motivazionale che li stimoli a dare il meglio di se chiedendo dove necessario la collaborazione degli adulti che è uno dei punti fondamentali di questo progetto. Insieme a lei i nostri bambini potranno vivere esperienze reali attraverso incontri e progetti che verranno proposti nelle scuole, nelle biblioteche, nelle librerie e nei luoghi dove si incontrano per svolgere attività sportive, creative, ludiche e ricreative. Potranno inoltre interagire sul web, attraverso un sito dedicato e protetto da cui poter scaricare App, giochi e disegni, seguire il blog ed essere sempre informati e aggiornati sulle novità riguardanti "Il mondo di Titò"
Vogliamo dire ai bambini che essere ambiziosi significa non rinunciare ai propri sogni e trovare le soluzioni pratiche per realizzarli senza cercare le scorciatoie ma lasciandosi travolgere dalla passione.
La loro pulizia mentale, la spontaneità e la capacità di sognare, con il supporto degli adulti, potranno davvero cambiare il mondo. Sarà ambizioso ma questo è il nostro reale obiettivo