venerdì 2 dicembre 2016

Recensione "Se Candy non avesse scelto Terence"

Se Candy non avesse scelto Terence
F. Ragni - T.G. Rizzati

Formato: Brossura
Pagine: 76
Pubblicato: youcanprint 2016








Il libro che spiega come l'emotività e le scelte sbagliate delle donne siano state influenzate da Candy Candy e le sue avventure amorose.

Recensione:
Qualche settimana fa mi è capitato di leggere casualmente un articolo su Candy Candy!
E caso ha voluto che questo libro finisse nelle mie mani...vorrà dirmi qualcosa?
Chi non la conosce....
Un cartone animato che è andato in onda per qualcosa come 24 anni, non può non essere conosciuto da chi ha fatto colazione e merenda vedendo i cartoni animati (mamme comprese!)
Anche se Candy Candy è tratto da una serie di romanzi di Kyoko Mizuki del 1970, non è di questi scritti che vogliamo parlare.
Intanto parliamo di Candy, e del Giappone degli anni 70 che si misura con l'emancipazione femminile, e quindi vediamo la nostra biondina "occhi dolci", dopo un'infanzia tutt'altro che fortunata, viaggiare da sola, vivere da sola, uscire da sola ecc.
Ma quello che a noi interessa è, come spesso accade, l'amore.
Candy ha la fortuna di incontrare un principe, farsi dire due paroline dolci, e la sfortuna di non vederlo mai più!
Come la maggior parte delle donne però, la nostra Candy grazie a quelle due paroline si innamorerà follemente del principe, e solo l'incontro con l'intrigante Anthony distoglierà l'attenzione da quell'abbaglio amoroso, anche se si troverà a soffrire duramente, perchè Anthony morirà in un incidente a cavallo.
Ed ecco che Candy incontra Terence, spavaldo e anticonformista che le regalerà un amore profondo.
Travolgente, confortante, dolce...e poi...e poi????

Perchè vi ho fatto questa lunga anticipazione?
Perchè Terence, per le autrici di questo libro, è l'incarnazione di tutte le tipologie di uomo "sbagliato" e dopo aver capito questo, la trascrizione e l'osservazione delle storie d'amore proprie o degli altri, ha portato ad un risultato divertente ma interessantissimo per noi donne..
Il #Tenencelho.
Il #Terencelho è un vademecum completo e indispensabile che classifica in modo perfetto e condivisibile (vi sfido a non collegare una delle vostre storie con ogni tipologia di uomo presente) le tipologie di uomini che possono presentarsi o ripresentarsi davanti a noi e da cui dobbiamo fuggire, scappare o, a vostro piacere, magari decidere di tentare qualche appuntamento.

Ogni capitolo presenta, grazie all'intro con un disegno rappresentante perfettamente il successivo incontro, una tipologia di uomo ben descritta, con aneddoti divertenti e caratteristiche che rendono la lettura di ogni esperienza degna di risate "sbellicose".
Uno su tutti, il primo che incontriamo è il #paraculo...vi viene in mente qualcuno?
Ecco, il senso è proprio questo, leggi l'esperienza, individua una somiglianza, analizza, trova le differenze...e la prossima volta non farti fregare!
Il tutto condito con racconti, aneddoti, momenti ed esperienze divertenti, a tratti comiche e perfettamente paragonabili ad ognuna di noi..
In fondo ragazze, siamo tutte, quasi, uguali!!!
Troverete circa 11 tipologie diverse di uomini e, vi assicuro, oltre a ridere, in ogni capitolo farete cenni di assenso con la testa perchè ritroverete qualcuno che con voi ha condiviso qualcosa, una storia o un appuntamento, ma che ha lasciato un ricordo, che risvegliato da queste pagine, vi regalerà sicuramente un sorriso e una promessa "Mai più", che tanto sappiamo benissimo, non manterrete...io per prima!!
Non dimenticate alla fine di leggere e godervi la selezione di 23 scuse usate dagli uomini per non uscire o lasciarvi...
Questa dopotutto non è una vera e propria recensione, è un invito a lasciarvi conquistare da questo libro che in 74 pagine saprà farvi sorridere ma anche comprendere quanto a volte, anzi spesso, siamo noi che ci facciamo del male non osservando davvero gli uomini ma vedendo solo ciò che ci conviene guardare!
Un'ultima nota la voglio fare per segnalare i disegni bellissimi che aprono ogni capitolo, che nella loro semplicità sanno perfettamente rispecchiare le caratterizzazioni dei personaggi illustrati.

E Candy?
Nel 1997 le due autrici della storia, si sono contese in tribunale la maternità (si potrà dire?!) della storia.
Proprio per questo motivo nel 1997 il cartone animato è sparito da tutte le televisioni di tutto il mondo!
Nel 2010 Kyoko Mizuki, ha vinto e pubblicato due romanzi di conclusione della storia, il primo riprende le vicende del cartone animato, il secondo vede una Candy 35enne combattuta tra i suoi due amori di sempre (Albert e Terence).
Alla fine Candy si trasferisce in Inghilterra e l'autrice lascia il finale a libera interpretazione, aperto a chiunque decida di continuare a sognare.

___________________________________________

Federica Ragni: nasce a Cagliari nel 1974, dopo la laurea DAMS-spettacolo Bologna, ha lavorato in produzione sul set di spot pubblicitari e videoclip. Si occupa di comunicazione web. La sua passione sono i cani e nel 2016 ha realizzato una App di utilità per viaggiare a 6 zampe.

Tatiana Giulia Rizzati: nasce a Bologna nel 1982, Igienista Dentale da una vita, nel 2012 scampa ad un matrimonio per dedicarsi ai viaggi, al teatro e alla trasmissione radiofonica "Penelope Beveva"

Susanna Perri: nasce a Bologna nel 1990, le sue prime due parole sono state carta e penna. Da allora è cresciuta artisticamente fino ad ottenere nel 2015 il premio Nazionale Claudio Abbado classificandosi al primo posto per Fashion Design.

___________________________________________

"Essere donna significa avere sensibilità e sesto senso. Usali. Credi sempre in quello che senti. Ti diranno che in amore vince chi fugge, tu rispondi che per te vince l'incontro. Se devi correre dietro a qualcuno sposta l'attenzione e cammina dolcemente ogni giorno verso tutti i momenti di felicità che vivrai"