venerdì 20 gennaio 2017

"Il diritto di contare": quando le donne sfidano i pregiudizi

Buongiorno,
oggi vogliamo presentarvi e segnalarvi il libro "Il diritto di contare" edito Harper Collins uscito in libreria ieri, 19 Gennaio.

MARGOT LEE SHETTERLY
IL DIRITTO DI CONTARE

Il libro da cui è tratto il film FOX con protagonisti Kevin Costner, Octavia Spencer e Taraji P. Henson,
al cinema dall’8 marzo

La storia mai raccontata delle donne afroamericane che nel periodo della guerra fredda,
sfidando razzismo e sessismo, hanno dato un contributo fondamentale ai successi del programma aerospaziale americano.
Voi le chiamereste solo “calcolatrici umane”?

 Se John Glenn ha orbitato intorno alla terra e Neil Armstrong è stato il primo uomo a camminare sulla luna, parte del merito va anche alle scienziate della NASA che negli anni Quaranta, armate di matita, regolo e addizionatrice, elaborarono i calcoli matematici che avrebbero permesso a razzi e astronauti di partire alla conquista dello spazio.
Tra loro c’era anche un gruppo di donne afroamericane di eccezionale talento, originariamente relegate a insegnare matematica nelle scuole pubbliche “per neri” del profondo Sud degli Stati Uniti. Dorothy Vaughan, Mary Jackson, Katherine Johnson e Christine Darden furono chiamate in servizio durante la seconda guerra mondiale a causa della carenza di personale maschile, quando l’industria aeronautica americana aveva un disperato bisogno di esperti con le giuste competenze.
 Tutto a un tratto a queste brillanti matematiche e fisiche si presentava l’occasione di ottenere un lavoro all’altezza della loro preparazione, una chiamata a cui risposero lasciando le proprie vite per trasferirsi a Hampton, in Virginia, ed entrare nell’affascinante mondo del Langley Memorial Aeronautical Laboratory.
E il loro contributo, benché le leggi sulla segregazione razziale imponessero loro di non mescolarsi alle colleghe bianche, si rivelò determinante per raggiungere l’obiettivo a cui l’America aspirava: battere l’Unione Sovietica nella corsa allo spazio e riportare una vittoria decisiva nella guerra fredda.

Reviews
 “Come Tom Wolfe ne La stoffa giusta, Margot Lee Shetterly si muove con grazia tra le vite di queste donne e i confini della Storia. È stata in grado di consiliare una scrupolosa ricerca ad una grande forza emotiva nel raccontare l’intera vicenda.”
 Boston Globe

 “La Storia delle donne che lavorarono per la NASA, tracciando le traiettorie per il Programma Mercury e la missione Apollo 11.”

Affaritaliani.it

 “La storia di quattro donne straordinarie.”

 Cosmopolitan

L'autrice:
Margot Lee Shetterly 
Nata e cresciuta a Hampton, in Virginia, ha conosciuto di persona molte delle protagoniste de Il diritto di contare (di questo saggio), è membro della Fondazione Alfred P. Sloan e per i suoi studi sul contributo delle donne alla matematica ha ricevuto una borsa di studio dalla prestigiosa Virginia Foundation of the Humanities.
Prima di trasferirsi a Charlottesville, dove vive con il marito, è stata per molti anni a New York e in Messico.

Potete trovare maggiori dettagli e link per l'acquisto sul sito della casa editrice Cliccando qui