martedì 21 marzo 2017

Segnalazione Libri da leggere: "Sotto il cielo di Berlino" Paulo Ribeiro

Sotto il cielo di Berlino

Paulo Ribeiro

Editore: Bibliotheka Edizioni
    • EAN: 9788869342271


    ..Un viaggio indimenticabile. Un sentimento puro e assoluto sullo sfondo della Guerra Fredda e della continua lotta per la libertà.
    Berlino est, 1960. In un palazzo fatiscente, nel quartiere di Mitte, Thomas Schulz, un giovane dodicenne, soffre di solitudine. Mario, il suo migliore amico, è andato a trascorrere le vacanze estive a casa dei nonni, abbandonandolo a se stesso. Perennemente annoiato, Thomas vaga nei corridoi del palazzo dove abita, in cerca di compagnia. Finché un giorno si imbatte in Britta, una bellissima coetanea dagli occhi color smeraldo, dai capelli rossi e il viso lentigginoso.
    Thomas non può immaginare che quell’incontro cambierà per sempre la sua vita.
    Con l’imminente costruzione del muro e la definitiva divisione geografica ed ideologica di Berlino, i due ragazzi potranno contare solo sulla forza della loro amicizia e sulla scoperta del loro amore. Prima che le loro vite, mattone dopo mattone, verranno inevitabilmente separate.
    Un romanzo formazione, coscienza politica e di speranze per un mondo migliore, questo di Paulo Roberto Ribeiro. Prendendo spunto dal titolo del capolavoro wendersiano (Il cielo sopra Berlino), l’autore ci narra la storia di due angeli e della loro spasmodica lotta per non soccombere ad un’ideologia opprimente ed oppressiva che, incurante di tutto e tutti, asfalta i sentimenti e tinge di tinte oscure i cieli della capitale tedesca.
    Un romanzo di lancinante bellezza e tenera malinconia che fa riflettere, commuove e ci indica l’unica strada da percorrere per il raggiungimento della felicità: quella dell’amore.


    Trovate il libro in vendita su tutti i portali online: Amazon, Feltrinelli, IBS, ecc.

    Se volete togliervi qualche curiosità, vi lasciamo la pagina Facebook: https://www.facebook.com/pauloribeirow/


    «Sei la cosa più bella che abbia mai visto in vita mia.» Lo era. Non avevo mai provato nulla di simile. Non pensavo che una persona potesse esprimere tanta bellezza. Così tanta da farmi esplodere il cuore nel petto e mandare in tilt il mio sistema nervoso.